Alla scoperta dei nostri meravigliosi Monti Lattari!

Data: 12/06/2021

...è strada di montagna: vi s'arrende
la luce che nel trarla dosso a dosso
ai suoi spicchi costrutti trova il fiore
del lastrico deserto, la ginestra.
E l'ombra passa a approfondire il verso
dei suoi displuvi, l'onda dei tornanti
alle case di vetta: una finestra
dai vetri d'alba s'apre per l'oriente
alla breva serale.
Calma fragranza, il sonno nel riverso
meriggio è già l'amore,
un frascheggio di pergole di scale
e di voci passanti,
il fumo di chi vive col suo niente
una giornata d'aria.
Alfonso Gatto
Alla scoperta dei nostri meravigiosi Monti Lattari!
A scuola di....
Un sentiero per imparare...creare occasioni di apprendimento attraverso il trekking!
Un sentiero per ri-scoprire l'emozione di stare insieme!
Italo Calvino, parlando della nostra divina costiera, diceva che “Il viaggio è un’occasione che si rinnova come scelta e misura del desiderio interiore”......ieri mattina partendo da un luogo caro a noi cavesi, la Badia, Corpo di Cava, un gruppo di studenti della scuola secondaria di I grado è salito su per quella strada sospesa sul magico golfo di Salerno e la splendida costiera, per giungere, insieme, in vetta alla cappella vecchia seguendo il sentiero CAI 303- alta via dei monti lattari.
Diversi i temi affrontati durante l'uscita: toponimi del percorso, punti di rifornimento idrico ( capo d'acqua), lunghezza del percorso e dislivello, calcolo delle calorie consumate, osservazione delle specie erbacee, uso del gps e condivisione della posizione con lo smartphone, norme di comportamento in montagna.
Programmando questa lezione all'aperto si é pensato soprattutto a valorizzare l'incontro e l'integrazione tra ragione ed emozioni, si é pensato ad una scuola che, da luogo di trasmissione di saperi, diventi sempre piú luogo di benessere per studenti e docenti.
Da ripetere!